Che cos'è il GPS

GPS Satellite

Il sistema GPS

Il sistema GPS (Global Positioning System) è costituito da una rete di satelliti che orbitano nello spazio a una distanza ben precisa dalla terra e inviano segnali ai ricevitori GPS al suolo. A questi segnali sono associati un codice temporale e dati geografici che consentono agli utenti di tutto il pianeta di stabilire con esattezza la propria posizione, l'ora e la velocità di marcia..

Il Global Positioning System (GPS) è gestito dal Dipartimento della Difesa statunitense e si articola in una costellazione di 24 (massimo 32) satelliti posizionati in un'orbita terrestre media, ovvero collocata a una distanza di almeno 20.000 km dalla superficie terrestre, ma a un'altezza non superiore a quella dell'orbita geostazionaria, che si trova a una distanza dalla terra di circa 35.000 km ed è utilizzata dai satelliti televisivi, di comunicazioni e Internet.

Get Adobe Flash player

Maggiore è il numero di satelliti presenti nel sistema GPS maggiore è la precisione dei dati acquisiti. Se si verifica un guasto tecnico o se uno dei satelliti invia segnali errati, questi ultimi vengono annullati dalle informazioni provenienti dagli altri satelliti della costellazione.

Il sistema GPS è stato originariamente progettato negli anni 60, all'apice della Guerra fredda, per applicazioni in ambito militare e di intelligence. Nel 1983, tuttavia, quando un aereo passeggeri coreano entrò in territorio sovietico e fu abbattuto dalle forze aree russe, l'allora Presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan ordinò che venisse realizzata una versione civile del sistema GPS a disposizione di tutta la popolazione. Attualmente, l'accesso al sistema GPS è gratuito e non prevede spese di iscrizione o di manutenzione, ma è necessario acquistare un ricevitore GPS.

Numerosi sono gli ambiti di applicazione del sistema GPS: navigazione aeronavale, ricerca di percorsi stradali, creazione di mappe, ricerche sui terremoti, studi climatici e persino giochi all'aperto come il "geocaching" (la caccia al tesoro dell'era digitale).

Un ricevitore GPS standard è dotato di un'antenna sintonizzata sulle frequenze trasmesse dai satelliti, che raccoglie il segnale e lo inoltra al processore integrato nel ricevitore, che in questo modo è in grado di mostrare l'ora esatta e la posizione geografica.